Il nostro Istituto compie un passo ulteriore, dotando anche gli allievi della scuola media degli strumenti che già abbiamo attivato ad inizio anno per tutte le nostre superiori: account mail personale di Istituto e possibilità di accedere alle applicazioni di google suite for education.

Ovviamente con le medie le funzionalità verranno utilizzate gradualmente, e quindi non tutte saranno disponibili fin da subito. Nel documento che è stato inviato via mail, sono elencate nel loro insieme, ma ogni docente le valorizzerà secondo il proprio bisogno e saranno attivate nell’arco di più settimane.

L’indirizzo email personale dell’allievo, che è di proprietà dell’Istituto Agnelli, diventa lo strumento ufficiale di scambio tra docenti e allievi. Questo vuol dire che non si utilizzerà più il vostro indirizzo mail di genitore per inviare o ricevere i compiti e per tutte le comunicazioni di tipo didattico. Ogni singolo allievo/a potrà accedere direttamente all’email, rimanere informato di quanto c’è da fare e portare a termine il proprio lavoro. Ovviamente i genitori sono sempre nella condizione di poter visionare il corretto utilizzo dell’email e il lavoro dei vostri figli, e ognuno adotterà le forme che riterrà opportune.

Il lavoro che abbiamo avviato e portiamo avanti con il digitale, e quindi anche l’introduzione di queste nuove funzionalità, rientra nel programma scolastico e risponde alla richiesta del MIUR e della Comunità Europea di acquisire adeguate competenze digitali. È quindi un lavoro prezioso, che tornerà utile in tantissime occasioni lungo il proprio percorso scolastico e universitario.

In caso di problematicità, l’email di riferimento per il supporto tecnico è support@istitutoagnelli.it.

Il nostro lavoro continua. Tutti stiamo imparando cose nuove, di giorno in giorno. Le affrontiamo con la flessibilità e la tenacia di chi non si arrende e punta dritto al proprio traguardo, superando tutti gli ostacoli. E lo facciamo anche per riconoscenza a chi quotidianamente, e a volte a rischio della propria vita, lotta e lavora per superare questa faticosa situazione.

Don Claudio Belfiore

Recent Posts