Educare è una missione nella quale una comunità intera è coinvolta. A conclusione del decennio sull’educare alla vita buona del Vangelo l’ispettoria salesiana  propone una riflessione sul perché educhiamo, sulla spiritualità che sta alla base della nostra scelta di collaborare al presente della vita di tanti ragazzi e ragazze.

“Quello dell’educazione è un dossier che non può mai essere considerato chiuso” e che necessita “di un impegno che si presenta accresciuto per urgenza e novità di esigenze”. Per la Chiesa e la Congregazione salesiana, il mondo scolastico è una realtà da amare e in cui stare con passione e competenza, contribuendo alla costruzione del progetto scolastico.

Il 22 gennaio gli insegnanti delle scuole salesiane della nostra ispettoria avranno modo di riflettere e di rimotivare la propria decisione di essere educatori “con e per i giovani”. Mons. Mariano Crociata (Vescovo di Latina, Presidente della Commissione Episcopale per l’educazione cattolica, la scuola e l’università) introdurrà la presentazione del sussidio con un taglio rivolto esclusivamente ai docenti che ogni giorno cercano di “coniugare al presente” l’educazione nella scuola salesiana.

Per maggiori informazioni visita il sito dei Salesiani Piemonte.

Recent Posts